La Gratitudine nel tempo dell'Unità di Coscienza


In questi giorni di tale cambiamento, di rielaborazione delle ferite, di rimessa in discussione di tutto (perché tutto deve completarsi in poco tempo), di confusione e incapacità di spiegazione, di smarrimento e speranza insieme, mi chiedo che significato hanno i sentimenti puri.

Che cos'è la Gratitudine nell'Unità di Coscienza? E, soprattutto, cos'è la Gratitudine all'interno di un Piano prestabilito, quello che ci fa vivere volenti o nolenti il Calendario Maya?

La Gratitudine nell'Unità di Coscienza è essere riconoscenti ad un'altra persona, che condivide la stessa Coscienza, che è strumento della Coscienza. È riconoscere nell'altro se stessi, ed essere al contempo grati a se stessi come Coscienza. Tutti i sentimenti acquisiscono un sapore diverso - il fenomeno non è ancora descrivibile adeguatamente in base allo stadio attuale.
Ma d'altro canto come essere grati nel senso usuale, quando si scopre che la persona che ci ha aiutati in qualche modo non poteva fare altrimenti? Il senso cambia, tutto cambia nella Coscienza d’Unità. Queste parole saranno più chiare tra non molto, allorquando nel 7 Giorno dell’Universal Underworld (11-28 ottobre 2011) l’Unità sarà percepibile direttamente.

Ho conosciuto tante persone a cui essere grato. Spesso non sono riuscito a mostrare questo sentimento, ma so che sentono che lo nutro. Sono tante persone, che non citerò.

Due di queste persone le conosco da molto e animicamente da ancora di più. Mi hanno aiutato e mi aiutano in modo impressionante nel comprendere la Vita. Hanno un Progetto Sacro, che sta trovando la sua giusta risonanza. Portano avanti con determinazione divina un compito importantissimo: testimoniare la possibilità di vivere e non sopravvivere, in accordo con la propria vera natura. Antonio e Roberta, con la Scuola di Naturopatia e le attività relative alla Comunità Naturopatica (www.anptraining.net), mi ricordano sempre come è possibile essere autentici e in armonia con la natura. Da loro imparo il senso vero della Giustizia.

Recentemente ho incontrato altre persone a cui devo tanta riconoscenza e gratitudine, perchè hanno donato con passione e abnegazione una parte di sé, affinché la diffusione del Calendario Maya in Italia avvenisse. Massimo e Tiziana si impegnano in modo straordinario a sostenermi in questo gradito compito e senza il loro contributo fondamentale non avrebbe visto la luce il sito www.coscienzacreativa.com, che è nato in modo totalmente sincronico rispetto all'ultima Onda del Calendario profetico. Spesso mi domando se non sia magico il fatto che l'Universal Underworld implichi la consapevolezza del ciclo del Tempo (affinché nell'Autocoscienza il tempo "non serva più") e che quindi solo ora io abbia trovato dei compagni di viaggio così creativi. Da loro imparo la Passione.

Se Massimo e Tiziana hanno realizzato il sito sul Calendario Maya e mi hanno stimolato a continuare a diffondere queste informazioni, i seminari che sto facendo sono in larga parte possibili grazie al ponte che Marcello e Graziella (www.corpodiluce.it) hanno creato con le persone che sono interessate all'Evoluzione di Coscienza secondo il Calendario Maya. La loro attività si rivolge al risveglio della Coscienza, con competenza, esperienza e condivisione. Da loro imparo il senso del Dono.

Dal Calendario Maya sto imparando quando le Qualità per cui provo Gratitudine possono diffondersi sul nostro bel pianeta blu.

Sono grato soprattutto all'Intelligenza Divina, che mi ha fatto nascere da due persone che amo profondamente, che mi ha dato un fratello a cui voglio bene e una compagna di vita che accende il Sole della mia Anima. Sono grato all'Intelligenza Divina che mi fa scoprire giorno per giorno la Vita. Quella Coscienza Divina è in me e in ognuno di noi.

 

Marco Fardin
1 Akbal e 13 giorno del
5 Giorno della Nona Onda
(12 agosto 2011)

 

 

 

Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.